sabato 11 agosto 2018

ROBERTO giovane podenco medio-piccolo che ha rischiato di venire ucciso a sassate

ROBERTO giovane podenco medio-piccolo che ha rischiato di venire ucciso a sassate - ADOZIONE
Roberto è un podenco di circa tre anni. Una volontaria spagnola l'ha trovato randagio in un bruttissimo quartiere di Siviglia, insieme alla sua compagna Candy, ora adottata.
Roberto era magrissimo e malandato, praticamente lo spettro di un cane, risultato di mesi di randagismo e fame. Perché la fame e la sofferenza sono sempre le compagne dei randagi. Per questo l'appello della volontaria aveva un carattere di massima urgenza.
Non ci siamo volute voltare dall'altra parte nemmeno per lui e l'abbiamo accolto nella famiglia di ConFido in te Onlus. 
Questa è stata la sua fortuna. C'erano altri podenco oltre a Candy e Roberto in quella zona, probabilmente a causa di un abbandono di massa da parte di un cacciatore. Gli altri sono stati ritrovati dopo qualche giorno... morti, il cranio fratturato a colpi di pietra. Un destino orribile che non abbiamo potuto impedire, perché quel che siamo riuscite a fare per Roberto e Candy era già il massimo delle nostre possibilità, anzi era già oltre le nostre possibilità.
Ora Roberto èda parecchio tempo ospite del rifugio Masf di Siviglia, in prospettiva della futura chiusura della nostra associazione, lo faremo probabilmente arrivare in Italia anche senza adozione.
E' un cane buonissimo, socievole e per nulla intimorito, nonostante quel che ha passato. Roberto è un bel cane, è  allegro, simpatico e buono. Con gli altri cani va un pochino a simpatia, ma nulla su cui non si possa lavorare con un po' di pazienza. 
E' già stato testato sulle malattie mediterranee ed è risultato negativo. Quindi è sanissimo.
Sarà affidato sterilizzato, dotato di chip, passaporto, vaccinato, testato sulle principali malattie mediterranee.
L'associazione inoltre si occuperà di organizzare il viaggio per farlo arrivare in Italia.
Per info e adozioni: confidointespagna@gmail.com